02 430 0901 info@goodeal.it
Goodeal We love what you like! Shop Now

Mini Cart

Typography is the work of typesetters, compositors, typographers, graphic designers, art directors, manga artists, comic book artists, graffiti artists, and now—anyone who arranges words, letters, numbers, and symbols for publication, display, or distribution—from clerical workers and newsletter writers to anyone self-publishing materials.

Continue Reading “Spring – Summer Trending 2017”

La tradizione è sempre la tradizione. Quella inglese del tè è intramontabile e viene tramandata come un rituale. Ma qual è il giusto modo di servire il tè?

Il mondo del tè è abbastanza ampio e variegato da perdercisi: ci vogliono i punti di riferimento giusti. Bisogna conoscere le tipologie, ma anche le modalità di servizio: che sia per una merenda pomeridiana o un dopo cena, il galateo del tè è una cosa seria.

Scopriamolo inseiem:

1 – l tea party prevede solo poche persone inquanto è una situazione intima, tra amici;

2 – ivintate i vostri ospiti con anticipo e non all’ultimo momento;

3 – l’ora del tè inizia alle 17:00 in punto. Fissare l’appuntamento per le 16:45.

4 – se avete un giardino trasferitevi lì, altrimenti durante l’inverno andrà benissimo rimanere in salotto.

5 – preparate una tavola elegante, dove non manchino posate, piatti, tovaglioli e servizio da tè rigorosamente in porcellana.

6 – disponete sulla tavola altri tovaglioli, una caraffa con del latte, un piatto con delle fettine di limone e lo zucchero.

7 – la tradizione britannica vuole che vengano serviti sia dolci che piatti salati

8 – dopo aver fatto bollire l’acqua, versatela in un’apposita teiera da portare poi sulla tavola

9 – siete ospiti? Non soffiate mai sul tè per raffreddarlo

10 – abbassate il mignolo: non è un gesto nobile

Non si potrà più dire “un pizzico di sale”, bensì “una spruzzatina di sale”. 

Aquasalis è il rivoluzionario sale spray che massimizza i benefici del sale, eliminandone le criticità per la salute: fonte di iodio, 25% di sodio rispetto al sale marino, gusto naturale e nessun additivo chimico. Il sale liquido Aquasalis è un prodotto per tutte quelle persone che curano con attenzione la propria salute, senza rinunciare al gusto squisito del sale.

Aquasalis è, infatti, un sale spray ma senza sale: con il 75% in meno di cloruro di sodio (rispetto al sale marino) è in grado di massimizzare i benefici del sale normale, eliminandone le criticità per la salute senza nessun additivo chimico. Inoltre, la scarsa presenza di cloruro di potassio evita il sapore amaro e “metallico”.

Un prodotto innovativo ed audace, nato dall’incontro tra la purezza delle acque svizzere con una selezione dei migliori Sali nazionali e internazionali.

Aquasalis affianca e condivide le più recenti direttive dell’OMS in termini di assunzione giornaliera di sodio e di potassio (ovvero un consumo giornaliero di sale inferiore ai 5 grammi e di 3.510 mg di potassio per un adulto).

Il regolare utilizzo della soluzione iposodica Aquasalis apporta all’organismo numerosi vantaggi:

  • favorisce la regolazione del sistema nervoso
  • contribuisce all’idratazione bilanciata del corpo
  • migliora l’equilibrio cellulare tra acidi e basi
  • aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite
  • facilita la regolazione del metabolismo basale
  • favorisce la sana alimentazione di bambini e ragazzi
  • aiuta a prevenire ipertensione, tiroidismo, obesità, cellulite, infarto, ictus e osteoporosi

Aquasalis va spruzzato a piacere su ogni tipo di alimento, cotto e crudo, preferibilmente a freddo o dopo la fine del processo di cottura per evitare che evapori una volta a contatto con alimenti ad alta temperatura. Ideale per condire qualunque pietanza, il prodotto regala sapidità anche alla pasta e al riso, purché venga utilizzato a fine cottura, dopo che sono stati scolati e impiattati.

 

 

Typography is the work of typesetters, compositors, typographers, graphic designers, art directors, manga artists, comic book artists, graffiti artists, and now—anyone who arranges words, letters, numbers, and symbols for publication, display, or distribution—from clerical workers and newsletter writers to anyone self-publishing materials.

Continue Reading “The Easiest Way to Break Out on Top”